The Networks
of the World
Deserve Witnesses

Ciril Jazbec

La fotografia mi ha insegnato molto sul mondo.

Questa foto fa parte di un progetto più ampio, una storia sulla rivoluzione tecnologica in Africa Orientale. Lo scatto immortala un momento molto speciale. Ricordo che scattando la foto ho pensato che non si trattasse solo di donne che utilizzano una soluzione tecnologica, ma anche di un messaggio su un nuovo aspetto dell’Africa che avrebbe potuto contribuire a modificare la percezione di questo continente nel mondo. Abbiamo seguito alcune storie di tecnologia di grande ispirazione, tra cui quella sui tablet BRCK di Nairobi. La tecnologia è arrivata in regioni isolate dell’Africa, soprattutto sotto forma di telefoni cellulari relativamente economici, ma ora i tablet BRCK stanno dando nuove opportunità di apprendimento alle donne e ai bambini della tribù Samburu, nella loro riserva in Kenya. Circa 50 donne Samburu si incontrano ogni settimana per insegnare e imparare presso l’unica scuola del villaggio. La comunità si sta rendendo conto dei tempi che cambiano e desidera istruire i più giovani, che poi spesso lasciano la riserva per trasferirsi nelle città vicine. Hanno accettato la nuova realtà e vogliono preparare la nuova generazione al futuro.

The Networks of the World Deserve Witnesses

Catturate l’emozione.
Ciril Jazbec

Sapevo di voler fare il fotografo fin da piccolo. Alle elementari, la scuola aveva una camera oscura e mi sono subito interessato alla fotografia. Ora sono un fotografo documentarista e lavoro soprattutto su progetti a lungo termine.

0001-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0002-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0004-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0005-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008jpg
0006-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0007-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0008-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0009-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0010-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008
0011-Ciril-Jazbec-On-Thin-Ice-1512x1008jpg
0012-Ciril-Jazbec-Africa-Tech-Revolution-1512x1008
0013-Ciril-Jazbec-The-Ice-Stupas-1512x1008

Puoi dire di aver imparato la fotografia quando sei pronto a decostruirla. Per me, la cosa più importante, ma anche la più difficile, è catturare l’emozione. Devi essere pronto e nello stato d’animo giusto. L’attimo in cui credi di avercela fatta, è finita. Devi alzarti al mattino con l’atteggiamento giusto per affrontare il lavoro, con la voglia di lavorare duro con un approccio onesto e rispettoso. Scattare una foto eccezionale è piuttosto semplice, ma costruire qualcosa di coerente richiede maestria e una sorta di consapevolezza attenta.

La fotografia è uno stile di vita per me.

Oggi uso una nuova Leica SL2 per la maggior parte del lavoro e una Leica M10 per cose più personali. Queste due fotocamere hanno viaggiato per il mondo insieme a me. Nel 2013, ho vinto il Leica Oskar Barnack Newcomer Award e ho ricevuto la mia prima Leica M digitale. Prima avevo una Leica M6, che però mi fu rubata durante un incarico alcuni mesi prima di ricevere il premio. Questo riconoscimento mi ha aperto molte porte, che hanno generato incarichi da sogno. In generale, le Leica sono più di semplici fotocamere per me.

Alto