Scoprite di più della fotografia in Bianco e Nero

La Leica M10 Monochrom con 40MP

Una coltre
di nubi
su Berlino

Julia Baier con la Leica M10 Monochrom

Tutto resta
rallentato,
congelato,
indefinito.

Solo la luce, che è netta e angolata come sempre in questo periodo dell'anno. La tenera febbre primaverile si scontra con la stasi delle cose. Mi viene difficile concedermi una pausa. Mi è ancora permesso fare una passeggiata, quindi mi avvio e guardo la mia città. Riconosco molte cose, ma alcune sono stranamente diverse. Alla radio sento il termine "competenza interspaziale", che è ciò di cui abbiamo bisogno ora.

Trattare con il "mentre". Resilienza, questa potrebbe essere la parola dell'anno. Siamo in uno stato di incertezza e più a lungo mi aggiro per questa città ridotta, più mi godo il silenzio, i vicini amichevoli che annuiscono alle finestre, il forte cinguettio degli uccelli, lo spazio sui marciapiedi, le persone con tempo. Ma ci sono anche: le riflessioni, la sensazione di essere tagliati fuori dal resto del mondo, i numeri aggiornati quotidianamente. Mio padre appartiene al gruppo a rischio, sono preoccupata. Quando potrò visitare di nuovo i miei genitori? Cosa comporterà la distanza e la sfiducia? Dove ci stiamo dirigendo?

C'è una coltre di nubi su Berlino e forse sul mondo, ma per fortuna non ci sono ancora cadute sulla testa. Cerco di mantenere la mia rotta e andare, in questo insolito stato fluttuante.

L'alta risoluzione
della M10 Monochrom
è sorprendente.

Non vedo l'ora di mettere alla prova le prime foto anche come stampe di grandi dimensioni.

Leggete l'intervista approfondita con Julia Baier

Scoprite di più in bianco e nero.

Leica M10 Monochrom

Alto