Leica
Le LEICA M9 e M9-P
Una nuova dimensione nella fotografia digitale.
Concentrata sull'essenziale - Massima qualità d'immagine

La LEICA M9, una fotocamera che porta la leggenda delle fotocamere Leica M nell'era digitale. È la più compatta fotocamera a sistema di pieno formato che si sia mai vista.
In sintesi: è uno strumento dei nostri tempi per chiunque esiga i più alti standard nella qualità d'immagine e ami la libertà di composizione.

 

24 x 36 - Nessun compromesso

Abbinando un sensore immagine di altissima risoluzione alle superiori performance degli obiettivi M e alla raffinata elaborazione dei dati digitali acquisiti, si ottengono immagini al più alto livello in situazioni fotografiche di ogni genere. Il sensore immagine CCD da 18 megapixel, progettato e messo a punto in modo specifico per questa fotocamera, copre senza compromessi l'intero formato corrispondente alla pellicola 35mm. Tutti gli obiettivi M montati sulla M9 o M9-P offrono lo stesso angolo di campo di quando venivano usati sulla pellicola. Questo significa che l'alta risoluzione e l'esclusiva qualità d'immagine delle attuali fotocamere digitali M9 e M9-P è in grado di sfruttare in pieno le enormi potenzialità degli obiettivi M. Detto in altri termini: nel caso delle M9 e M9-P, non si è cercato di modificare gli obiettivi per adattarli al sensore immagine, ma si è proceduto al contrario. Questo porta ad immagini particolarmente ricche di dettagli, naturali, autentiche. Senza compromessi.

 

Un utilizzo intuitivo

Quando si parla di maneggevolezza, la Leica M9 - ed ora anche la nuova M9-P - si concentra sull'essenziale. Addirittura siamo riusciti a migliorare ulteriormente la già semplifice navigazione nel menu. Quasi tutte le operazioni si eseguono combinando un intuitivo selettore a quattro vie con la ghiera, usati insieme al monitor da 2,5". L'impostazione della sensibilità richiede soltanto la pressione costante sul pulsante ISO mentre si aziona la ghiera per selezionare il valore ISO richiesto. Tutte le altre funzioni importanti per le situazioni quotidiane si raggiungono rapidamente e con grande facilità premendo il pulsante "Set"; in questo modo si può regolare il bilanciamento del bianco, la compressione dei dati immagine, la risoluzione, la compensazione dell'esposizione, il bracketing sull'esposizione e i profili utente programmabili. I profili utente si programmano con la fotocamera in base alle impostazioni di ripresa, si archiviano con nomi a piacere e in seguito si possono recuperare velocemente in qualsiasi momento li richieda una particolare situazione.

 

Compatta, costruita per durare una vita e con un valore che si mantiene nel tempo

Non è raro che una Leica diventi la compagna di una vita per il suo proprietario. Questo vale anche per la digitale Leica M9 e naturalmente per la M9-P: nonostante il sensore considerevolmente più grande, è stato possibile mantenere il corpo compatto dei modelli che le hanno precedute, le Leica M8 e M8.2. Con misure di soli 139 x 37 x 80 mm, le Leica M9 e M9-P mantengono le dimensioni ideali delle classiche serie M e vantano il privilegio esclusivo di essere le più piccole fotocamere digitali a sistema di pieno formato al mondo. L'involucro totalmente metallico in blocco unico, realizzato con una duttile lega di magnesio, e le coperture superiore e inferiore ottenute per fresatura da blocchi di ottone massiccio, forniscono la protezione perfetta per i preziosi meccanismi interni. Analogamente, anche i componenti digitali e il gruppo dell'otturatore delle M9 e M9-P sono costruiti pensando ad apparecchi che durino una vita. Gli aggiornamenti gratuiti assicurano che i firmware delle fotocamere includano anche gli affinamenti più recenti. In sintesi: una fotocamera M non è soltanto un investimento per la vita, ma anche una compagna per sempre.

 
 
 

Poco appariscente, discreta e robusta: la nuova Leica M9-P

La M9 dispone ora di una sorella quasi gemella, la nuova Leica M9-P. In termini di tecnologia, sono assolutamente identiche e pertanto presentano esattamente le stesse qualità e prestazioni. Le uniche differenze si trovano in alcune caratteristiche di dettaglio.

 

Le dimensioni compatte delle fotocamere Leica M, il loro aspetto poco appariscente, il design minimalista e lo scatto quasi impercettibile degli otturatori permettono ai fotografi Leica M di quasi scomparire nello sfondo della scena. Ora la M9-P rende la fotografia ancora più riservata: al posto del logo rosso sul frontale, questo modello reca incisa sulla calotta superiore la classica e molto meno vistosa denominazione Leica, a tutto vantaggio della discrezione.

A protezione del monitor LCD, la Leica M9-P presenta una durissima copertura antigraffio in cristallo zaffiro, praticamente indistruttibile. Il cristallo zaffiro è uno dei materiali più duri che si conoscano, così duro che si può lavorare soltanto con speciali utensili diamantati. Il trattamento antiriflettente su ambedue i lati del vetrino protettivo migliora ulteriormente la visione dell'immagine sullo schermo, soprattutto nelle più sfavorevoli condizioni di illuminazione.

La Leica M9-P è disponibile a scelta nella classica cromatura argento Leica oppure in finitura smaltata nera - la M9 offre due opzioni: elegante grigio acciaio oppure vernice nera. La Leica M9-P dispone anche del rivestimento sintetico in vulcanite, la cui superficie offre ottime caratteristiche di presa.