Il look Leica

Mosso

Come è stato generato l'effetto di mosso in queste fotografie?

In base alla tecnica usata, si possono distinguere tre diversi tipi di mosso: si muove l'oggetto (ad esempio, con lunghe pose), si muove la fotocamera (effetto zoom, scarsa nitidezza artificiale), oppure si muovono la fotocamera e l'oggetto (“panning”).

  • Esposizione prolungata – si muove l'oggetto

    Mentre gli oggetti in movimento appaiono confusi fotografandoli in luci diurna con una lunga esposizione, per via del mosso, i punti luminosi diventano linee se fotografati al buio. Senza questo stratagemma, l'effetto non sarebbe percepito dall'occhio umano. In questa immagine, il fotografo ha tracciato il movimento della grande ruota che, illuminata di notte, si erge maestosa sulla città.

    Maggiori dettagli

    In questo caso è stata usata l'esposizione particolarmente lunga di 30 secondi, per raccogliere adeguate informazioni sulla luce. Inoltre, il fotografo ha scelto un'apertura ridotta, f/16, e una bassa sensibilità di ISO 100, ottenendo una notevole profondità di campo e minore rumore cromatico. Da notare che le lunghe pose portano ad una maggiore evidenza del rumore nelle aree scure e, nel caso della pellicola, all'effetto Schwarzschild.

    16
    f
    30/1
    s
    100
    ISO
    19
    mm
  • Effetto zoom – si muove la fotocamera con obiettivo

    In questa fotografia, il fotografo è riuscito a fare in modo che le luci della grande città appaiano quali raggi del sole in un dipinto. Questo accentua l'architettura in mezzo all'immagine, dalla quale si diramano i raggi luminosi come un'esplosione. Questo effetto crea l'impressione di essere trascinati nella fotografia mentre la si osserva.

    Maggiori dettagli

    Per scattare questa fotografia, il fotografo ha optato per un'apertura molto ridotta, assicurando che solo una piccola quantità di luce raggiungesse il sensore. Di conseguenza, ha potuto impiegare il tempo di esposziione di 25 secondi, pur contenendo il rischio di rendere il tutto indistinto. Durante questa esposizine, ha potuto effettuare una zoomata manuale in modo controllato, lento e omogeneo, sfruttando la stabilità di un treppiede. E' importante calcolare in anticipo la lunghezza approssimativa dei raggi così ottenuti o, in alternativa, la zoomata richiesta.

    16
    f
    25/1
    s
    200
    ISO
    18
    mm
  • Panning – si muovono la fotocamera e l'oggetto

    Questa fotografia si potrebbe intitolare “Gioia pura”. Una volta considerato un errore, oggi il mosso viene usato come strumento fotografico artistico, in grado di produrre un forte impatto emotivo, come si può notare qui. L'eccezionale interazione fra la tecnica del “panning” e l'elemento centrale dell'immagine consente all'osservatore di entrare nel ruolo della persona fotografata.

    Maggiori dettagli

    Con buone condizioni di luce, il fotografo ha dovuto chiudere il diaframma in modo che, con 1/8 di secondo, lo sfondo risultasse indistinto mentre l'espressione sul volto restasse riconoscibile. E' riuscito nell'intento spostando la fotocamera in modo da mantenerla sincronizzata con il movimento del bambino. Una certa entità di “imprecisione” è inevitabile ma secondaria, e non deve precludere l'uso di questa tecnica. In situazioni di questo tipo, è preferibile scattare troppe foto piuttosto che troppo poche.

    16
    f
    1/8
    s
    250
    ISO
    75
    mm
  • Esposizione prolungata – si muove l'oggetto

    Questa immagine si fonda sul cogliere qualcosa che di norma i nostri occhi non possono vedere. In questo caso, il fotografo sta letteralmente disegnando con la luce – la quintessenza della fotografia. Una fotografia emozionante e ben composta, ricca di opposti – luce e buio, caldo e freddo, vecchio e giovane – e percezioni a vari livelli.

    Maggiori dettagli

    Nella scena, il colpo del martello è l'accordo iniziale, mentre l'esplosione è quello di chiusura: diretto come le scintille ed elusivo come il fumo.

    In questo caso, per l'effetto di mosso è stato sufficiente un tempo relativamente breve, da un lato per non coprire il momento decisivo, e dall'altro per catturare le scintille nei loro percorsi. Il fotografo è riuscito a rendere al meglio il fenomeno, impostando la massima apertura e un tempo di posa pari a 1/40 di secondo. Sembra quasi di poter udire il colpo del martello.

    3.2
    f
    1/40
    s
    400
    ISO
    28
    mm
  • Effetto zoom
    si sposta la fotocamera

    Siete mai stati in un acceleratore di particelle? Potreste aspettarvi un effetto simile a questo. Una velocità inebriante e l'ignoto dietro l'angolo. La riduzione al bianco e nero e le linee strisciate sottolineano l'incredibile dinamismo di questa fotografia, che conduce l'osservatore in un tunnel temporale.

    Maggiori dettagli

    Il fotografo ha potuto scattare questa fotografia durante un viaggio in treno. Non ha veramente mosso la fotocamera, ma piuttosto si è spostato insieme ad essa. Con l'elevata velocità del treno, gli è bastato trovare una posizione stabile e impostare la lunga esposizione di un secondo con il diaframma quasi completamente aperto per scattare questa immagine dalla connotazione futuristica.

    Un'esposizione ancora più lunga avrebbe confuso del tutto il motivo. Ne risulta un effetto assimilabile a quello di una zoomata.

    2.4
    f
    7/10
    s
    100
    ISO
    50
    mm
  • Esposizione prolungata – si muove l'oggetto

    Questa fotografia è un esempio di come padroneggiare emozionanti foto di natura sfruttando il mosso. In questo caso, il fotografo è riuscito ad unificare il movimento continuo, la furia e l'effervescenza delle onde, conferendo all'immagine un'atmosfera sconcertante.

    Maggiori dettagli

    Incorniciata da un bianco indistinto, la nitidezza delle rocce e degli scogli diviene centrale per l'immagine. Questa riproduzione praticamente ipperrealistica dei dettagli più fini crea una  tensione che induce l'osservatore a rimanere a lungo sull'immagine.

    Per catturare la ricchezza di dettagli di questo impressionante paesaggio, il fotografo ha usato una ridotta apertura e una bassa sensibilità alla luce. Per cogliere questo effetto di mosso, sono stati necessari un'esposizione di mezzo minuto, un treppiede e un telecomando. L'effetto si rafforza con un idoneo filtro ND (neutral density) che prolunga l'esposizione.

    16
    f
    30/1
    s
    100
    ISO
    28
    mm

Consigli da chi ne sa
di prima mano nei Leica Store

Provate la magia di un motion blur meraviglioso nei nostri Leica Store in tutto il mondo. I nostri Leica Store sono luoghi d'incontro che offrono dialogo e opportunità per vivere il mondo della fotografia.

Qui potete trovare consigli di esperti, testimonianze affascinanti e ispirazione per la vostra fotografia creativa.

Leica Store Bologna
Leica Store Florenz
Leica Store Mailand
Leica Store Roma
Leica Store Torino

Vi piacerebbe rimanere aggiornati?
Iscrivetevi alla nostra newsletter

Con la Leica Newsletters, potete essere i primi a leggere tutto ciò che riguarda i prodotti più recenti, i servizi Leica e gli eventi – su misura per i vostri interessi personali.

Iscrivetevi qui

Come si ottiene il mosso
più piacevole?

Procuratevi abbondante ispirazione dalle fotografie che trovate alla LFI Gallery; e cogliete il vostro momento di mosso.

LFI Gallery

Potete imparare di più sulle tecniche di mosso
con i nostri workshop fotografici

Con un'ampia selezione di workshop fotografici, la Leica Akademie vi offre esperienza pratiche ed intense in tutte le aree della creatività fotografica.

Come produrre fotografie evocative attraverso il mosso è soltanto uno degli aspetti coperti dalla Leica Akademie. Arricchite la vostra creatività fotografica e lasciatevi guidare verso i migliori risultati possibili.

Prodotti Leica
per il mosso migliore

Per produrre i diversi generi di mosso, si hanno diverse tecniche che richiedono prodotti idonei. Per lunghe esposizioni esenti da tremolii, è indispensabile un treppiede stabile e compatto. Per il cosiddetto “panning”, la pratica e performante Leica CL è un'opzione eccellente. Con adeguati obiettivi Vario comprendenti lunghezze focali grandangolari, intermedie e tele, questa fotocamera APS-C è ideale anche per l'effetto zoom.

Equipaggiata in questo modo, non c'è più nulla che vi impedisca di eseguire eccezionali immagini basate sul mosso.

Leica Store e Rivenditori Trovate un negozio o un rivenditore in:
Alto