Cacciatore professionista Simon K Barr, UK

“Momenti mozzafiato”

Anche se fin da bambino andava a caccia col padre, il primo amore di Simon è stata la pesca con la mosca. In seguito si è appassionato anche di caccia sulla terraferma. Racconta le proprie avventure venatorie, che lo portano nelle più remote aree del mondo, per Leica e per varie riviste internazionali di caccia. Ama le grandi sfide poste dall’attività venatoria. Questo cacciatore trentaseienne vive in Scozia insieme alla moglie, e sta già pregustando la prima volta che si farà accompagnare a caccia dalla figlia appena nata.

Cacciatore professionista Philippe Jaeger, FRA

“Ogni caccia è un’esperienza speciale“

Philippe è originario dell’Alsazia e da giovane era contrario alla caccia. Poi ha cambiato opinione, incontrando persone che gli hanno spiegato come il comportamento irresponsabile di certi cacciatori non avesse nulla a che fare con la vera caccia. Così Philippe prese la propria licenza di caccia e acquistò un cane da caccia, addestrandolo di persona. Oggi non potrebbe immaginare la propria vita senza la caccia. Ha 44 anni e un figlio; quando non viaggia in ogni parte del mondo per andare a caccia, apprezza la vita in famiglia sulle montagne dei Vosgi.

Cacciatore professionista Florian Maack, GER

“Grande libertà e immensa responsabilità”

Florian è cresciuto in un capanno da caccia nella Landa di Luneburgo (Lüneburger Heide) in Sassonia, facendo i primi passi nella vita insieme ai cani, ai cervi e ai cacciatori. Così ha potuto godere del privilegio di imparare da persone che danno valore prima di tutto alla responsabilità e al rispetto per gli animali selvaggi e per tutte le forme di vita presenti in natura. Per Florian, la caccia è insieme un mestiere e una filosofia, unendo grande libertà e immensa responsabilità. Ogni genere di preda e di caccia ha una propria attrattiva per questo cacciatore tedesco di 34 anni. Ma, se proprio dovesse scegliere, metterebbe sempre al primo posto la caccia al cervo rosso: “Niente raggiunge la magia di una fredda mattina soleggiata di settembre, nella stagione dell’accoppiamento.”

Cacciatore professionista Tom Foss, CAN

“La determinazione e la perseveranza ti aiutano a raggiungere gli obiettivi”

Tom accetta ogni tipo di avversità per cacciare la pecora delle montagne rocciose (bighorn). Questo significa arrampicarsi su terreni difficili in regioni di alta montagna, con neve, repentini cambiamenti meteorologici ed altro. Ora può contare su 30 anni di esperienza. La sua attrazione per la pecora delle montagne rocciose è andata crescendo nel corso degli anni e gli ha insegnato una cosa: la determinazione mentale e la perseveranza fanno davvero la differenza. Quando il canadese non è in escursione sulle montagne, sta pianificando la prossima trasferta di caccia, sta perfezionando le proprie abilità di arciere o sta scrivendo un altro report per Leica.

Cacciatrice professionista Savanna Koebisch, CAN/GER

“Adoro la caccia in montagna”

La tedesca-canadese Savanna Koebisch aveva appena 12 settimane quando i suoi genitori la portarono per la prima volta a caccia. La sua infanzia e la gioventù sono state contrassegnate da avventure all’aria aperta e di caccia in giro per il mondo, divenute parte integrante della sua vita quotidiana. Alcuni mesi fa si è trasferita in Germania per motivi di studio, dalla sua precedente abitazione nello stato di Alberta. Ora la cacciatrice ventenne si gode la tradizionale forma di caccia praticata in Germania, riportando le proprie esperienze per conto di Leica.

Cacciatrice professionista Niko Fux, Germania

"Fascino ed entusiasmo per la natura"

Il vero nome di Niko Fux è Nicola Ludwig, e vive insieme al marito nella propria fattoria nell'area meridionale della Bassa Sassonia. Fin dall'infanzia, la trentanovenne Niko ha avuto familiarità con la caccia, quando era solita accompagnare il padre e lo zio nel locale territorio di caccia. Le insegnarono l'amore e il rispetto per la caccia, la natura e la vita selvaggia. Niko Fux arrivò 13 anni fa ad avere la propria licenza di caccia. Con la sua capacità di scrivere libri per bambini e di occuparsi di svariati progetti dedicati, questa insegnante di scuola materna ha l'opportunità di trasmettere la propria attrazione e l'entusiasmo per la natura ai bambini come agli adulti.

Foto: Anna Kaufmann

Alto